domenica 11 febbraio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2018 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Mamma era avvolta da un grande manto bianco che le copriva anche il capo. Dal manto, si intravedeva sul petto un cuore di carne coronato di spine. Mamma aveva una lunga corona del santo rosario nella mano destra e nella sinistra una piccola croce di legno.
La Mamma poggiava i suoi piedi sul tappeto di fiori. Sul capo aveva una corona da regina.
Alla destra della Mamma c'era Gesù sulla croce con i segni della passione. Sul capo la corona di spine, dal suo capo gocciolava sangue che cadeva sulla terra. Mamma era triste.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie che anche questa sera avete accolto e risposto a questa mia chiamata.
Figli miei, vi amo, vi amo immensamente. Figli amatissimi, questo è un periodo di grazie, è un momento per ognuno di voi di vera salvezza. Tra pochi giorni la Chiesa vi donerà il momento forte della quaresima, un momento di maggior riflessione e di conversione. Questo sarà per voi un periodo di grazie e di ritorno a Dio. La quaresima è per ciascun figlio un momento di riflessione, di nascondimento e di perdono.
Figli miei, questo tempo di grazia sarà per voi anche un gran momento di prova. A molti di voi sarà chiesto molto. Io vi chiedo preghiera, penitenza, digiuno e carità verso gli ultimi, ma non preoccupatevi avrete la forza per poterlo fare perchè a nessuno viene chiesto un peso maggiore di quello che potrebbe portare.
Figlioli amatissimi, vivete questo periodo come tempo di attesa e di ascolto. Andate ogni giorno a Messa, andate a trovare mio figlio Gesù e fermatevi a pregare in silenzio. Gesù è lì che vi aspetta a braccia aperte.
Figli, ricordate che Gesù è morto in croce per salvarvi e voi ancora peccate. Vi prego figli, nascondetevi nelle sue piaghe, nascondetevi nei suoi occhi, nascondetevi tra le sue braccia e ripudiate voi stessi. Schiacciate il vostro io e fate regnare Dio. Egli è la vostra unica salvezza, e la salvezza la si acquista attraverso la sofferenza e la prova.
Figli amatissimi, ancora una volta vi dico che la croce edifica, è la croce che vi salva. La strada per la salvezza è dura ma alla fine c'è il premio eterno.
Figli, vi prego di continuare a formare cenacoli di preghiera, non spegnete le fiammelle delle vostre case, ma siate focolari vivi. Non preoccupatevi delle difficoltà che vi si presentano: dove c'è l'impedimento è lì che dovete insistere, significa che siete sulla giusta strada." Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosa cenere, in vita una cintura d'oro, il manto era verde e sembrava di velluto, sul capo un sottile velo bianco trapuntato di stelline d'oro. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e tra di esse una corona del Santo Rosario fatta di luce.

Sia lodato Gesù Cristo 


"Cari figli miei, vi ringrazio che siete accorsi a questa mia chiamata. Ecco figli miei, vengo a portarvi la Luce, la Luce splende nel mondo e le tenebre non l’hanno vinta.

Figli miei amati, nei momenti più duri della vostra vita aggrappatevi alla preghiera,  lasciate entrare in voi la luce del Signore, offrite tutto a Lui ed Egli trasformerà ogni vostro pianto in gioia, ogni vostra sofferenza in pace, ogni vostro dolore in gioia, vi donerà la forza di affrontare ogni cosa; solo in  Lui e con Lui la vostra vita potrà rifiorire.

Figli amati miei, la fede è come un campo seminato, ha bisogno di essere concimato e annaffiato, curato, solo cosi può fiorire e portare frutto.

Figli miei, concimatelo con la preghiera, innaffiatelo con l’adorazione eucaristica, fatelo crescere con i santi sacramenti e ricolmatelo dell’amore del Signore.

Figli miei tanto amati, vi amo e vengo  ancora a chiedervi preghiera, preghiera per i miei figli prediletti affinché non perdano la  giusta strada, pregate per il Santo Padre affinché sia strumento d’amore e pace nelle mani del Signore.

Pregate figli miei, lasciate entrare Cristo nella vostra vita così che la ricolmi di luce e vi doni grazie e benedizioni.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

sabato 27 gennaio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.01.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito grigio chiaro perlato, sul capo un velo bianco e sulle spalle un manto dello stesso colore  del vestito che le scendeva fin giù ai piedi. La mano destra di Mamma era poggiata sul suo petto con una lunga corona del Santo Rosario di perle e la sua mano sinistra era protesa verso di noi.


Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei vi amo, vi ringrazio di essere venuti nel mio bosco benedetto.

Figli miei, il vostro amore mi riempie di gioia.

Figli, imparate ad amare il vostro fratello; pregate figli miei, pregate.

Figli, nella preghiera non si chiede il bene per sè e il male per gli altri nè vendetta; si prega per amore. E con cuore chiedete il bene e l’amore del Signore, che trasformi i vostri cuori di pietra in cuori di carne  palpitanti d’amore.

Figli miei tanto amati, vi amo e prego il Signore per ciascuno di voi affinché vi ricolmi di ogni grazia e accolga i vostri desideri.

Figli miei, imparate ad essere servi del Signore, imparate a compiere la sua  volontà.

Figli miei vi amo, se solo sapeste quanto vi amo.

Figli, vi chiedo ancora di pregare, pregate  figli, pregate per la mia amata Chiesa, per i miei figli prediletti, pregate per il vicario di Cristo, pregate per lui affinché lo Spirito Santo abiti in lui così da prendere le giuste decisioni; ha un grande compito, ha bisogno della vostra preghiera.

Figli miei, pregate con il cuore e con amore, nella preghiera imparate a dire al Padre “Sia fatta la Tua volontà”.

Figli miei vi amo.

Adesso vi do la mia santa benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.01.2018 dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Aveva un grande manto bianco, come trasparente, che la avvolgeva interamente. Sul petto si intravedeva un cuore di carne circondato da spine.
Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza. Nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca di luce. Sul capo aveva una corona da Regina e i suoi piedi scalzi poggiavano sul tappeto di fiori.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata accorrendo nel mio bosco benedetto.
Figlioli, questo è un luogo di grazie, questo è un luogo dal quale ognuno viene e porta via centinaia di grazie.
Figlioli, dal mio bosco benedetto nessun figlio se ne torna a mani vuote. Attingete vi prego a questa sorgente, ma non pensate che sia l'unica cosa che vi basti. La cosa più importante è la santa Messa.
Figli amatissimi, la santa Messa è il sacrificio più grande e il dono più grande che mio Figlio poteva farvi. Figlioli, vi prego di andare ogni giorno a Messa, attingete alla vera e unica sorgente che Gesù vi ha lasciato.
Figlioli, la santa Messa non è solo un ricordo, non è solo un sacrificio avvenuto, ma è un sacrificio reale e che si realizza ogni qualvolta che il sacerdote consacra.
Figli miei, ancora una volta vi chiedo di pregare per la Chiesa intera e per i miei figli prescelti e prediletti.
Figlioli, la Chiesa senza sacerdoti è morta. Pregate, pregate, pregate.
Figli miei, oggi vi dono tante grazie, vedo i vostri cuori pronti ad accoglierle, e vedo tanti di voi che sono stanchi e afflitti.
Pregate figlioli e non temete, vi sono accanto e vi tengo tutti per mano.
Vi amo, vi amo immensamente e il mio desiderio più grande e salvarvi tutti."
Poi la Mamma ha benedetto tutti e ha toccato alcuni ammalati in modo particolare.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

mercoledì 10 gennaio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.01.2018 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto bianco che le copriva anche il capo. Tra le braccia aveva Gesù Bambino, non era piccolissimo, aveva una tunica bianca; Mamma lo teneva stretto al suo petto e tra le mani aveva una lunga corona del santo rosario di luce. Gesù invece tra le mani aveva il globo.
Mamma era bellissima e sorrideva, anche se nascondeva il suo dolore. Mamma poggiava i suoi piedi sul tappeto di fiori e sul capo aveva una corona di dodici stelle. Intorno c'era una grande luce.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto ad accogliere e rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, vi amo immensamente, vi amo figlioli e il mio desiderio più grande è vedervi tutti salvi.
Figlioli amatissimi, se siete qui non è un caso ma siete stati chiamati. Dio chiama ciascuno per nome, sempre, e se voi questa sera avete risposto a questa mia chiamata è perchè Dio vi ha chiamati, ha parlato al vostro cuore e voi avete ascoltato e siete accorsi.
Figli amatissimi, ognuno di voi è chiamato, ognuno di voi ha un compito ben preciso. Io sono qui per prepararvi alla grande battaglia.
Figli miei, tempi duri vi attendono, tempi duri avete davanti, ma sarete illuminati dal mio amore, nulla vi accadrà se vi lascerete guidare.
Figli miei, per essere forti dovete rinnegare voi stessi, rinnegate ogni attaccamento ai beni terreni e fate un atto di abbandono totale a Dio. Figlioli, solo liberandovi da tutto ciò che è terreno potrete vedere e capire quale progetto ha Dio per voi.
Figlioli miei, questa sera chiedo preghiera per la mia amata Chiesa, pregate per essa, pregate per i miei figli prescelti e prediletti.
Pregate figli, pregate per le famiglie, il progetto del nemico è quello di far rinnegare la fede e distruggere i focolari domestici, vuole distruggere le chiese domestiche.
Figlioli, anche questa sera vi chiedo di far nascere cenacoli di preghiera: le vostre case devono essere come fari che brillano e illuminano, non tenebre. Pregate, pregate, pregate."
Poi il globo che aveva in mano Gesù Bambino ha iniziato a girare e la Mamma ha detto: "la terra tremerà, tremerà ancora. Pregate e non temete."
Poi la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo. Amen.

martedì 9 gennaio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.01.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma: aveva un vestito rosa chiaro con una cintura d'oro in vita, in petto un cuore formato da rose bianche, un sottile velo bianco sul capo e un manto azzurro, le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza .

Alla destra di Mamma c’era San Michele Arcangelo come condottiero, con l’armatura, tra le mani una lunga lancia  che teneva puntata alla gola dell’antico nemico che era sotto di lui. L’antico nemico si dibatteva, ma San Michele lo teneva fermo. 

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, vedervi qui questa sera mi riempie il cuore di gioia. 

Figli miei amati, vi chiedo ancora preghiera, preghiera per questo mondo ormai in rovina, sempre più preso dal male, il male dilaga ovunque. Pregate figli miei, pregate affinché il male non si insinui nei vostri cuori e nelle vostre menti, portandovi lontano dal Signore. Pregate affinché il male non faccia di voi i suoi burattini.

Figli miei tanto amati, rafforzate il vostro spirito tramite la preghiera, l’adorazione  Eucaristica, la Santa Confessione e la Santa Comunione.

Figli miei tanto amati, riconoscete il Signore nel Santissimo Sacramento dell’Altare. Egli è lì vivo e vero, pronto ad accogliervi in ogni momento. Ascoltate figli miei la voce del Signore, che vi chiama e vi chiede di essere fiammelle d’amore che bruciano per Lui.

Figli miei tanto amati, vi chiedo preghiera. Figli miei, tempi duri vi attendono, un grande buio avvolgerà il mondo e voi dovete essere pronti a combattere con l’arma del Santo Rosario stretta in pugno, con i piedi saldi nella fede e lo spirito pronto e, per far sì che ciò avvenga, per far sì che siate pronti, dovete rafforzare la vostra fede con la preghiera e con i sacramenti. Figli miei vi amo, siate fiammelle d’amore che bruciano per il Signore. 

Figli miei amati, non abbiate dubbi, il Signore vi ama al punto di donare tutto se stesso per voi, per ciascuno di voi.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me."

giovedì 28 dicembre 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.12.2017 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati, il manto che la avvolgeva era bianco come di velo trasparente. Anche il capo era ricoperto da questo grande manto che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sul petto aveva un cuore di carne coronato di spine. La Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza. Nella mano destra aveva una lunga corona del santo rosario, bianca di luce. Nella sinistra un rotolo.
Sotto i suoi piedi aveva il mondo.
Poi la Mamma ha preso il rotolo e lo ha aperto. Era attenta e silenziosa, leggeva dal rotolo e scuoteva il capo.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata accorrendo nel mio bosco benedetto."
Poi mi ha detto: "figlia guarda". Teneva il rotolo aperto tra le mani e mi ha fatto vedere tutto quello che era accaduto durante l'anno.
Poi ha ripreso a parlare. 
"Figli miei, tutto questo non è opera di Dio, ma ciò che avviene è perchè gli uomini sempre più si allontanano da Dio e vogliono prendere il suo posto.
Figlioli miei, non temete e non scoraggiatevi per questo. Confidate nel Signore e affidatevi a lui, ascoltatemi. Fatelo con il cuore, non ascoltate ciò che il mondo vuole farvi apparire sotto false bellezze. È da tempo che sono in mezzo a voi, è da tempo che vi tengo la mano ma molti di voi non si aggrappano, sono sfuggenti. 
Non temete figlioli, siate saldi nella fede e mettete Dio al primo posto nella vostra vita. Tenete stretta tra le mani la corona del santo rosario e andate tutti i giorni a far visita a Gesù. Egli è lì che vi aspetta a braccia aperte. Cibatevi dell'Eucarestia, sia per voi cibo quotidiano.
Figlioli amatissimi, anche quest'oggi vi chiedo di pregare per i miei figli prescelti e prediletti, non giudicateli anche se vedete che sbagliano, ma pregate per loro. Il giudizio non spetta a voi ma a Dio e ognuno verrà giudicato secondo gli errori commessi. Non siate giudici perchè l'unico giudice è Dio, ma siate misericordiosi come il Padre, così egli avrà misericordia di voi.
Vi prego figli, ascoltatemi, i tempi sono brevi e il mio desiderio più grande è vedervi tutti salvi."
Infine la Mamma ha benedetto i sacerdoti qui presenti e tutti i pellegrini.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.