sabato 13 agosto 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.08.2016 dato ad Angela

Questa sera ho visto Mamma tutta vestita di bianco. Aveva un grande manto che la avvolgeva, era anch'esso bianco con i bordi dorati. La Mamma aveva sul capo una corona di dodici stelle, nelle mani giunte in preghiera un lungo rosario come di luce, era splendente e le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sotto i piedi c'era il mondo, dove si intravedevano scene di guerra, e sopra il mondo c'era il serpente con la bocca spalancata che la Mamma  teneva fermo con il piede destro. Questa sera la Mamma era triste.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che avete risposto in numerosi a questa mia chiamata.
Cari figlioli, vedervi qui, mi riempie il cuore di gioia. Figlioli, questa sera il mio cuore palpita forte per ciascuno di voi."
Ad un certo punto Mamma ha detto "ascolta". Mi ha fatto sentire il suo cuore come batteva e pian piano il cuore dei presenti che battevano: qualcuno batteva forte, qualcun'altro era come un battito trascinato, affaticato, stanco. 
"Senti figlia il cuore vostro insieme al mio, un unico cuore che batte, così dovrà essere.
Figlioli amatissimi, fate battere i vostri cuori per il Cuore di Gesù.
Figlioli, non seguite le false bellezze di questo mondo, esse vi attraggono e vi portano su strade sbagliate. Vi prego non fatevi ingannare dal principe di questo mondo, ma affidatevi a Gesù, fate passare tutto per Gesù, è Lui la vera e sola salvezza. 
Figli miei, ancora una volta vi invito alla preghiera fatta con il cuore e non a quella recitata con le labbra. Vi prego, formate cenacoli di preghiera, insegnate a pregare a quelli che ancora non lo fanno. Tenete stretta la corona del rosario tra le mani e non temete, io vi sono accanto e vi conduco con la mano. 
Cari giovani, oggi avete riempito il mio cuore di gioia. Vi prego, siete voi il futuro di questo mondo, non sprecate la vostra vita in cose futili, ma imparate a pregare e ad affidarvi a Dio. Confidate in Lui e Lui non vi deluderà."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

giovedì 11 agosto 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.08.2016 - dato a Simona

Ho visto Mamma immersa nella luce, con il vestito bianco e bordi dorati, la corona di dodici stelle intorno al capo, tra le mani giunte in preghiera la corona del Santo Rosario. Sul capo aveva un lungo velo trapuntato di tanti luccichii d’oro che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano il mondo.

Sia lodato Gesù Cristo


"Cari figli, vedervi così numerosi rispondere alla mia chiamata mi riempie il cuore di gioia.

Amati figlioli miei, siate pronti a dire il vostro sì, un sì detto con il cuore che dona e non un sì detto con le labbra che subito svanisce.

Figli miei, il Signore non vi da una croce più grande di quella che potete portare, affidatevi a Lui, rifugiatevi in Lui ed Egli vi darà la forza, la grazia e l’amore per portarla.

Figli miei amati, io sono qui per portarvi amore non per spaventarvi, non per giudicarvi.

Figli miei aprite il cuore, siate pronti ad affidare a Gesù ogni vostro pensiero, azione, progetto.

Figli vi amo immensamente! Il Signore mi manda a voi per chiedervi preghiera.

Figli miei, devo chiedervi ancora preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa - una grande scissione ci sarà in essa - le mura di San Pietro tremeranno molto, fino alle fondamenta sarà scossa, alcune mura crolleranno ma le sue fondamenta resteranno salde.

Figli miei la preghiera è un arma forte contro ogni male, figli non stancatevi di chiedere con la preghiera: se non vi sarà aperto per l’amicizia vi sarà aperto per

l'insistenza, ma non l’insistenza prepotente e presuntuosa, ma l’insistenza di un cuore amorevole.

Figli miei molto amati, il Signore mi manda a voi per portarvi grazie e benedizioni, questa sera in particolare per chi ha un grande male e chi da tempo chiede il dono della vita.

Figli miei io sono con voi sempre, gioisco delle vostre gioie e piango dei vostri dolori, vi sono accanto in ogni momento della vostra giornata, in ogni momento della vostra vita.

Vi amo figli miei, vi amo, se solo lo capiste!

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

venerdì 29 luglio 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.07.2016 - dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto trasparente che la avvolgeva, era tempestato di luccichii. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e una lunga corona di luce tra le mani, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Sotto i suoi piedi aveva il mondo, dove si intravedevano scene di guerra. La Mamma aveva una corona di dodici stelle sul capo che emanava tantissima luce. La Mamma si è presentata come Regina del Santo Rosario.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che anche quest’oggi avete risposto in numerosi a questa mia chiamata, accorrendo nel mio bosco benedetto.

Figli miei, anche quest’oggi vi invito alla preghiera e ad aprire i vostri cuori all’amore e alla pace. Figli miei, io sono la vostra mamma e vi sono accanto in ogni momento della giornata. Veglio su ciascuno di voi e vi tengo la mano, proprio come fa una madre amorevole verso i suoi figli.

Figlioli, mio figlio Gesù mi consegnò a voi come madre ai piedi della croce già da quell’ora, ed io da quell’istante sono divenuta la madre di ciascuno di voi, madre dell’umanità. Io vi amo figlioli, vi amo immensamente e se voi sapeste quanto, il vostro cuore scoppierebbe di gioia. 

Figlioli, il mondo è in pericolo, ed è per questo che continuo a chiedervi preghiera. La preghiera è l’arma più forte per poter fermare ogni male, pregate per la pace e per tutti coloro che ancora non mi conoscono e sono lontani da Dio, pregate per la conversione dell’intera umanità e per le mie intenzioni.

Figli vi prego, quando pregate, non fatelo con la bocca, ma fatelo con il cuore, aprite i vostri cuori e fatemi entrare, io aspetto. Figli miei, pregate molto per la Chiesa e per i miei figli prescelti e prediletti, pregate per tutti coloro che per testimoniare la propria fede perdono la vita.

Oggi ringrazio e benedico tutti i sacerdoti qui presenti, hanno riempito il mio cuore di gioia, pregate per essi. Pregate per tutti i sacerdoti che si sono allontanati e che tanto mi fanno soffrire perché con il loro cattivo esempio disperdono il popolo di Dio. Figli, la Chiesa ha bisogno dei sacerdoti. Pregate, pregate, pregate."

Poi la Mamma ha allargato le braccia e ha pregato sui presenti e su tutti gli ammalati, dalle sue mani uscivano raggi di luce che illuminavano il bosco e le persone.

Infine ha benedetto tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

giovedì 28 luglio 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.07.2016 - dato a Simona

Ho visto Mamma, tutta vestita di bianco, sul capo la corona delle dodici stelle, un velo bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo, le mani erano giunte in preghiera e tra di esse una corona del santo rosario argentata con il crocifisso d’oro. 

Sia lodato Gesù Cristo


"Cari figli, eccomi ancora una volta per chiedervi preghiera, preghiera per questo mondo ormai in rovina sempre più preso dal male, dall’odio, dall’invidia e dal disprezzo reciproco.

Figli miei, troppe volte vi mettete al posto di Dio, pronti a giudicare, criticare, pronti a decidere chi deve vivere e chi morire. Figli miei, guardate i fiori del campo: non tutti fioriscono allo stesso modo e allo stesso tempo, ognuno ha un tempo, cosi il Signore lascia a ciascuno di voi il tempo per capire, per avvicinarvi a Lui, per amarLo e per imparare a pregare, poi sarà Lui al momento opportuno a giudicarvi e a donarvi ciò che meritate, ma ciò non spetta a voi.

Figli miei amati, io non sono la porta sono il mezzo, io vi prendo per mano e vi mostro la strada che conduce al mio amato Gesù. Aprite i vostri cuori a Lui e lasciatevi infiammare dal Suo amore; Egli è nato, cresciuto, morto e risorto per ciascuno di voi, per liberarvi dalla schiavitù del male, dalla morte.

Figli miei, vi amo immensamente (poi Mamma ha aperto le braccia e sono usciti tantissimi raggi di luce che si posavano su molti dei presenti), vengo qui a portarvi pace, amore, speranza; accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre, Egli vi concede molte grazie.

Figli miei pregate, pregate molto, tempi duri vi attendono, ecco rumori di guerra e dolore, la terra tremerà molto, pregate figli affinché tutto ciò venga alleviato. 

Figli miei, non vi chiedo l’impossibile, ma vi chiedo di amarmi, di pregare con cuore sincero: non chi dice “signore, signore” si salverà ma chi prega con cuore sincero. Non cerco l’impossibile ma il semplice, umile e puro amore del vostro cuore.

Lasciate discendere la grazia del Signore nel vostro cuore così che lo trasformi in un cuore palpitante d’amore per il Signore.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

martedì 12 luglio 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 08. 07. 2016 dato ad Angela

Questa sera Mamma si è presentata come Regina e Madre di tutti i popoli.
Mamma era triste, aveva un vestito rosaceo e un grande mantello verde la avvolgeva completamente. Tra le mani aveva una lunga corona del santo rosario, bianca, di luce, e una piccola croce.
Mamma poggiava i suoi piedi sul mondo e su di esso c'era il serpente con la bocca spalancata, ma Mamma lo teneva fermo con il piede destro. Il mondo era come macchiato di sangue e il serpente scuoteva forte la sua coda.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, vi ringrazio che avete risposto a questa mia chiamata, accorrendo nel mio bosco benedetto."
Mentre Mamma diceva questo, ho visto varie scene di guerra e chiese che crollavano e venivano giù, c'era molto sangue e tanta gente che piangeva. Poi ho visto che la Madonna si è chinata e ha fatto toccare con la corona del rosario il mondo.
Poi ha ripreso a parlare....
"Cari figli miei, ancora una volta giungo in mezzo a voi per chiedervi preghiera. La preghiera è un arma potentissima contro il male. Figli miei, ancora una volta vi indico la via, ma ahimè non tutti ascoltate.
Questa sera ancora una volta vengo qui in mezzo a voi per chiedervi di formare Cenacoli di preghiera, per rafforzarvi ed essere dei veri figli della luce. 
Figli miei, vi dico ancora una volta che ci saranno tempi bui e molti perderanno la fede. Vi prego non traditemi, voi siete i miei bambini e io la vostra mamma.
Figlioli, se sono quì è perchè vi amo e vi voglio tutti salvi. Molte saranno le prove che dovrete superare, ma non temete, io vi sono accanto e vi conduco sulla retta via. 
Figli, il mondo è ormai una grande macchia di peccato e ci sono in esso (nel mondo) tante piaghe, ma voi queste piaghe le potete curare con l'amore e la preghiera. Ancora vi invito a cibarvi di mio Figlio Gesù, ogni giorno, Lui sarà ed è la vostra forza. Figli, vi prego, ascoltatemi.
Questa sera passo un mezzo a voi e vi tocco, porto via da voi ogni sofferenza  e dono grazie e benedizioni."
Poi la mamma ha steso le sue braccia e sono usciti raggi di luce che andavano ad illuminare  tutto il bosco.
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

sabato 9 luglio 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.07.2016 dato a Simona

Ho visto Mamma, tutta vestita di bianco e avvolta da una luce sfolgorante; sul capo un lungo manto bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano su di una pietra sotto la quale scorreva un corso d’acqua; le mani giunte in preghiera e tra esse una lunga corona del Santo Rosario.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli, eccomi ancora una volta in mezzo a voi. 
Figli miei, ringraziate Dio per ogni dono che vi da, dal più piccolo al più grande, incominciando da quello che date per scontato, il dono della vita, il più grande e prezioso.
Figli miei, imparate ad amare i vostri fratelli così come li ama Cristo, pronti a donare la vita per ciascuno di loro. Figli miei, siate pronti al perdono e all’amore reciproco, siate pronti a giustificare e non a condannare, chi tra voi vuole essere il più grande diventi il servo di tutti, siate semplici e docili.
Figli miei, siate strumenti nelle mani di Dio e non in quelle degli uomini.
Figli mie, se solo capiste l’immensità dell’amore di Dio, se solo apriste i vostri cuori al suo amore lasciandovi plasmare...
Figli miei, siate come bambini, pronti a lasciarvi guidare dalla mano amorevole del Signore.
Figli miei vi amo e vi ringrazio che questa sera siete accorsi a me, accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre.
Figli miei amati vi chiedo ancora preghiera,  preghiera per tutti quei miei figli che sono lontani dal mio Cuore Immacolato, per tutti coloro che cercano la pace su strade sbagliate, per tutti coloro che si perdono dietro le falsità accecanti di questo mondo.
Figli miei pregate, pregate per la mia amata Chiesa, per i miei figli prediletti, per il santo vicario di Cristo.
Adesso vi do la mia santa benedizione.
Grazie per essere accorsi a me.”

mercoledì 29 giugno 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.06.2016 dato ad Angela

Questo pomeriggio ho visto una grandissima luce, ed ecco davanti a me il mondo, era molto grande. Ai due lati c'erano inginocchiati due angeli, in purissime vesti bianche, splendevano tanto che erano bianche. Poi dietro man mano è comparsa un'immensa ostia, emanava raggi bellissimi, erano colorati e riempivano il bosco.
Poi è apparsa Mamma, tutta vestita di bianco, era bellissima, anche il manto che la avvolgeva era bianco. Le mani erano giunte e tra le mani aveva un lungo rosario di luce splendente. La Mamma poggiava i piedi su un lungo corso d'acqua.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, oggi vengo a voi come regina e mamma della Pace.
Figli miei amatissimi, grazie che anche quest'oggi avete accolto e risposto a questa mia chiamata.
Figli miei amatissimi, anche quest'oggi vengo qui in mezzo a voi per chiedervi preghiera. Pregate figli, pregate. La preghiera è l'arma più forte per poter sconfiggere il male.
Figli miei, anche quest'oggi vengo a chiedervi preghiera per la Chiesa. Figlioli, vi prego di non abbandonarmi ma di ascoltarmi con gioia e amore.
Figlioli, la Chiesa sta per attraversare pericoli e sconfitte. Pregate figli!"
Poi ho visto il Santo Padre (Papa Francesco), su di un inginocchiatoio, che aveva le mani al volto e pregava.
"Pregate figli, perchè quello che potrebbe accadere, potrebbe cambiare molte cose.
Figli miei, pregate per la conversione dell'umanità e per la salvezza delle anime. Figli miei, i tempi sono molto brevi e voi ancora non mi ascoltate, e tante volte fate di testa vostra.
Io vi sono accanto e vi tengo per mano e voi nonostante questo prendete strade sbagliate e vi fate ingannare dalle false bellezze di questo mondo, che tante volte vi allontanano dalla verità.
Pregate, pregate, pregate."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.