martedì 28 marzo 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.03.2017 - dato a Simona

Ho visto Mamma Immacolata, aveva un velo bianco sul capo, due lunghe ciocche di capelli che le scendevano sulle spalle, un manto azzurro che le arrivava fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo, e sotto il suo piede destro c’era l’antico nemico sottoforma di serpente che si dibatteva, ma Mamma lo teneva fermo. Il vestito di Mamma era bianco, le sue braccia aperte in segno di accoglienza e dalle sue mani uscivano molti raggi di luce che si posavano su alcuni dei presenti. 

Sia lodato Gesù Cristo


"Cari figli miei amati, eccomi ancora una volta in mezzo a voi per l’amore e l’immensa misericordia che Dio Padre ha per ciascuno di voi.

Figli miei, ancora una volta vengo a chiedervi preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa, per i miei figli sacerdoti, per il mio amato Francesco, vicario di Cristo: decisioni molto importanti dipendono da lui, pregate affinché lo Spirito Santo lo illumini sempre riempiendolo di ogni grazia. 

Figli miei pregate, tempi bui aspettano la mia amata Chiesa, una grande scissione ci sarà in essa, il mio cuore si strazierà, soffrirà molto, ma voi figli miei pregate, pregate, siate fiaccole d’amore che bruciano per il Signore.

Figli miei pregate, fate cenacoli di preghiera, Gesù dice: “dove due o più persone sono riunite nel mio nome, Io sono in mezzo a loro”. Figli, preparate un posto in mezzo a voi per Lui, apriteGli la porta del vostro cuore, accoglieteLo nella vostra vita, lasciate che vi fasci le ferite, che asciughi le vostre lacrime; nei momenti più bui e dolorosi della vostra vita lasciatevi portare in braccio da Lui, lasciatevi coccolare dal Suo amore, nascondetevi nelle Sue piaghe.

Figli miei vi amo, vi amo immensamente, se solo capiste ciò...

Figli, tempi duri vi attendono, rafforzatevi con la preghiera, cibatevi ogni giorno del Santo Corpo di mio Figlio, inginocchiatevi e adorate il Santissimo Sacramento dell’altare, figli solo in Cristo c’è salvezza, solo in Lui c’è vita.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

lunedì 27 marzo 2017

Messaggio del 26 marzo 2017 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Aveva le mani giunte in preghiera, raccolte, quasi sul petto. Si intravedeva, dal grande manto bianco che la avvolgeva, un cuore di carne al centro del suo petto, era circondato di spine.
La Mamma era scalza e poggiava i suoi piedi sul mondo. Dietro di lei c'erano tantissimi angeli che cantavano una dolcissima melodia. Mamma era triste.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi siete accorsi in numerosi nel mio bosco benedetto.
Figli miei, vi amo, vi amo immensamente e il mio più grande desiderio è che tutti vi salviate.
Figlioli amatissimi, anche quest'oggi vi chiedo preghiera, preghiera perchè presto si attuino i piani di Dio qui, in quest'oasi d'amore che mio Figlio ha scelto per la vostra salvezza.
Figli amatissimi, vi prego di aprire i vostri cuori e fare entrare Dio, Egli vi ama e vuole dimorare in ciascuno di voi.
Figlioli, vi prego, aiutatemi con la vostra preghiera ad attuare il piano di salvezza che mio figlio Gesù ha per ciascuno di voi.
Figlioli, siate docili all'amore di Dio, siate docili ai suoi richiami e alle sue richieste. Dio vuole plasmarvi come un vasaio plasma e modella le sue opere, così vuole plasmare ciascuno di voi.
Figlioli, vi prego di ascoltarmi e di far entrare nella vostra vita la corona del santo rosario, attraverso la formazione di piccoli cenacoli di preghiera. Siate fiammelle vive che ardono d'amore per gli altri.
Pregate, pregate, pregate."
Infine la Mamma ha aperto le sue braccia e dalle sue mani uscivano raggi di luce (azzurrini, rosa e bianchi) che andavano ad illuminare l'intero bosco.
La Mamma poi ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio  e dello Spirito Santo. Amen.

venerdì 10 marzo 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.03.2017 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata come Madonna di Fatima. Era tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Sul capo aveva una corona da regina, le mani erano giunte in preghiera e i piedi scalzi poggiavano su una grande nuvola.
Mamma sul petto aveva un cuore di carne circondato di spine. Mamma era triste e le lacrime rigavano il suo volto. Sulla sua destra c'era Gesù che pendeva dalla croce; aveva i segni della passione e si notava tutto il dolore e la sofferenza. Dal suo capo e dal suo costato scendeva sangue che bagnava la terra.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che anche questa sera avete risposto a questa mia chiamata accorrendo nel mio bosco benedetto.
Cari figli miei, questo è un tempo di grazia e di conversione, accorrete e affrettatevi: nel cuore di Dio, nel suo cuore c'è posto per tutti e voi questa sera più che mai siete invitati ad entrare.
Figli miei amatissimi, il mio continuo monito è: pregate, pregate, pregate. La preghiera è importate per voi, perchè vi avvicina a Dio.
Figli, Dio non ha bisogno delle vostre preghiere ma siete voi che avete bisogno di lui.
Figlioli, ancora una volta vi dico che questo è un anno di prova, molti sono alla ricerca della verità e della fede, ma io vi dico: Dio è verità, la sua parola è verità, non ricercatelo nelle false bellezze di questo mondo, esse prima o poi passano e voi vi ritroverete soli e a mani vuote. Figlioli, non fatevi ingannare dal principe di questo mondo ma seguite mio Figlio attraverso la Scrittura e i sacramenti.
Figli miei, in questo periodo di grazia che la Chiesa mette a vostra disposizione, digiunate, pregate e fate opere di carità. Non fate questo per mostrarvi agli uomini ma fatelo in silenzio e umiltà.
Figli miei, la terra ancora tremerà, tremerà molto, i tempi sono brevi e voi dovete essere pronti. Non sonnecchiate, siate vigilanti e attenti, non fatevi cogliere impreparati, vivete questi messaggi che mio Figlio mi concede di donarvi. Questi messaggi servono per aiutarvi nel momento della prova e della persecuzione. 
Figlioli, vi prego di non mettere in croce di nuovo mio Figlio Gesù con i vostri peccati, amatelo con tutto il vostro cuore e con tutte le vostre forze. Dio vi ama e ancora si farebbe crocifiggere per la vostra salvezza e per la salvezza dell'umanità .
Figli, questa sera passo in mezzo a voi per donarvi la pace e la gioia. Siate figli della gioia non delle tenebre, fate risplendere sui vostri volti la grazia che io vi dono."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.03.2017 dato a Simona

Ho visto Mamma, era avvolta dalla luce, tutta vestita di grigio, un grigio tenue quasi perlato; aveva un lungo manto che dal capo le scendeva fin giù ai piedi e l’avvolgeva. Le sue mani erano giunte in preghiera e tra di esse una lunga corona del santo rosario.

Mamma era triste ma ci sorrideva.


Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei, vi amo immensamente. Figli miei, ecco ciò che hanno fatto al mio amato Gesù (ho iniziato a vedere varie scene della passione di Gesù) ed ecco figli miei ciò che ancora gli viene fatto."

Ho visto scene in cui persone: donne, bambini, anziani, venivano minacciati, picchiati, maltrattati e a fianco di ognuno di essi c’era Gesù che veniva minacciato, picchiato, maltrattato.

"Ecco figli miei come soffre il mio cuore, è straziato da tutto questo odio, da tutto questo rancore, da tutto questo male.

Figli miei, il mio e vostro amato Gesù è disceso su questa terra per donarvi tutto il suo immenso amore, si è donato tutto a voi senza alcuna riserva, ha donato tutto se stesso fino a dare la vita per voi e, prima del suo ultimo respiro, come atto d’amore ha donato me a voi tutti come madre dell’umanità, affinché io vi prendessi per mano e vi conducessi a Lui.

Ecco figli miei quant’è grande il suo amore per voi, per ciascuno di voi, ah figli miei se solo capiste quanto è grande il suo amore per ciascuno di voi, se solo vi accontentaste di ciò che avete senza affannarvi per avere cose futili e inutili, falsi tesori che brillano di finta luce, luce che non scalda e non illumina, che non dura e piano piano svanisce lasciandovi vuoti e al buio.

Figli miei, questo tempo forte di quaresima utilizzatelo nel modo migliore, pregate, offrite fioretti e sacrifici, digiuni e preghiere, offrite al Signore il vostro amore anche in riparazione degli oltraggi e dei sacrilegi che vengono commessi.

Figli miei amati, questo tempo di quaresima è tempo di grandi grazie.

Pregate figli, pregate con il cuore, pregate per la mia amata Chiesa, pregate per il sommo pontefice, il vicario di Cristo, per il mio servo Francesco.

Pregate figli, pregate!

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

domenica 26 febbraio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.02.2017 - dato a Simona

Ho visto una grande croce in cima ad un colle, la croce era piena di luce e Gesù era inchiodato su di essa; ai piedi della croce c’era Mamma tutta vestita di grigio, c’era una miriade di gente che, attirata dalla croce, saliva su questo colle.

Sia lodato Gesù Cristo.


"Cari figli miei eccomi ancora una volta in mezzo a voi per amore e concessione del Padre, Egli è Dio buono e giusto che ama i suoi figli e le sue creature.

Figli miei, sono giunta ancora una volta in mezzo a voi per chiedervi preghiera, preghiera figli miei tanto amati. Figli, la vostra preghiera sia continua e costante ma non come una nenia fatta senza senso, con parole vuote che non significano nulla, ma con parole piene d’amore e di lode. Figli miei, solo la preghiera può tutto, aiutarvi e guarirvi nell’anima e nel corpo, la preghiera vera fatta con il cuore ricolmo d’amore per il Signore.

Figli venite, deponete la vostra croce, la vostra sofferenza, il vostro dolore, la vostra angoscia, ogni vostro peso ai piedi del Santissimo Crocifisso, caricatevi del suo amore, lasciatelo entrare nel vostro cuore e riempitevi tutta l’anima, affidate a lui ogni cosa. 

Figli miei, la preghiera è l’arma più forte contro il male, la preghiera del Santo Rosario vi accompagni sempre.

Figlia prendi le mie mani e prega con me."

Ho preso le mani di Mamma, abbiamo iniziato a pregare ed ecco una immensa nuvola nera abbattersi sul mondo e subito sono iniziate guerre e distruzioni, violenze e abusi su persone in particolare su bambini, poi Mamma ha ripreso:

"Tutto ciò figli miei strazia il mio cuore. Figli pregate, pregate per la pace, ma senza Cristo non c’è pace, non c’è amore.

Figli miei offrite tutto a lui, ogni cosa, ogni vostro momento, ogni vostro atto ed Egli lo trasformerà in amore.

Figli miei, lontani da Dio non c’è amore, non c’è pace, non c’è gioia, non c’è luce, senza luce non c’è vita.

Vi amo immensamente figli miei, lasciatevi guidare al Signore.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.02.2017 - dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata avvolta in una grande luce.
Oggi è venuta in mezzo a noi come Regina e Madre di tutti i Popoli. Aveva un vestito rosaceo ed era avvolta in un grande manto verde-azzurrino. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo. Aveva le mani giunte in preghiera e tra le mani aveva una lunga corona del santo rosario, di luce. Sul capo una corona da regina e aveva San Michele Arcangelo sulla sua destra. Era come un grande condottiero. Con una lunga lancia tra le mani.
Mamma aveva il volto triste e sofferente.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie per aver risposto a questa mia chiamata.
Figlioli amatissimi, anche quest'oggi vi invito alla preghiera e alla conversione.
Figli, questo è un tempo di grazia e voi non dovete più perdere tempo, ma dovete cambiare rotta e dovete decidervi per Dio.
Figlioli, la fede verrà messa alla prova da molti, e tanti si allontaneranno da essa, ma chi persevererà fino alla fine sarà salvato.
Figlioli, voi siete tutti chiamati per aiutarmi in questo grande progetto d'amore che Dio ha per ciascuno di voi.
Figlioli amatissimi, molti di voi verranno messi a dura prova, ma voi non perdetevi e non allontanatevi. Siate perseveranti fino alla fine e Dio vi darà la giusta ricompensa. 
L'uomo non vi apprezzerà, anzi molti vi derideranno; guardate cosa hanno fatto a mio Figlio, cosa volete aspettarvi?
Pregate, tenete stretta la corona del santo rosario tra le mani e guardate a mio Figlio sulla croce."
Poi la Mamma mi ha detto: "Preghiamo insieme". Durante la preghiera la Mamma mi ha fatto vedere scene di guerre, violenze e nubifragi vari...
Ho detto: "Mamma cosa possiamo fare per fermare tutto questo?"
Ha risposto: "Vi ho insegnato a pregare. Fatelo."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

domenica 12 febbraio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2017 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosa, un velo bianco sul capo e un manto verdino  sulle spalle.

Il suo viso era triste.


Sia lodato Gesù  Cristo 

 

"Cari figli miei tanto amati, vi chiedo preghiera, preghiera fatta con il cuore, che sgorga sincera dalle vostre labbra, e non solo per chiedere ma anche per lodare e ringraziare: pregate!

Figli miei, pregate per la mia amata Chiesa.

Figli, il Signore prova chi più ama per renderlo degno di essere al suo cospetto  nel regno del Padre.

Figli, nel mondo c’è bisogno di preghiera, di tanta preghiera.

Figlia unisci le tue mani alle mie e preghiamo insieme per questo mondo ormai sempre più in rovina."

Siamo state molto tempo in preghiera, poi Mamma ha ripreso:

"Vi amo figli miei, vi amo, ma il mio cuore è ferito, straziato da tutti gli orrori che sono nel mondo.

Pregate figli miei amati, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."