domenica 12 febbraio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2017 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosa, un velo bianco sul capo e un manto verdino  sulle spalle.

Il suo viso era triste.


Sia lodato Gesù  Cristo 

 

"Cari figli miei tanto amati, vi chiedo preghiera, preghiera fatta con il cuore, che sgorga sincera dalle vostre labbra, e non solo per chiedere ma anche per lodare e ringraziare: pregate!

Figli miei, pregate per la mia amata Chiesa.

Figli, il Signore prova chi più ama per renderlo degno di essere al suo cospetto  nel regno del Padre.

Figli, nel mondo c’è bisogno di preghiera, di tanta preghiera.

Figlia unisci le tue mani alle mie e preghiamo insieme per questo mondo ormai sempre più in rovina."

Siamo state molto tempo in preghiera, poi Mamma ha ripreso:

"Vi amo figli miei, vi amo, ma il mio cuore è ferito, straziato da tutti gli orrori che sono nel mondo.

Pregate figli miei amati, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

sabato 11 febbraio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2017 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati e aveva il capo coperto da un grande manto di velo come trasparente, trapuntato di luccichii. La Mamma aveva una corona da Regina sul capo. Sul petto un cuore di carne circondato di spine. Aveva le mani giunte in preghiera e i piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo. Mamma era molto triste, le lacrime rigavano il suo volto e bagnavano il suo vestito.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie per aver risposto a questa mia chiamata.
Figli miei, vedervi qui mi riempie il cuore di gioia, nonostante la gran tristezza che inonda il mio cuore.
Figlioli, anche questa sera sono qui a chiedervi preghiera, preghiera!
Figli amatissimi, quello che da tempo vi avevo detto sta per compiersi e tutto questo mi arreca tanto dolore, ma il dolore e la sofferenza più grande è sapere che molti di voi mi tradiranno. Sì figli, molti di voi si tireranno indietro e rinnegheranno il nome mio e il nome di mio Figlio Gesú.
Figlioli, molti rinnegheranno la fede. Pregate affinchė questa tiepidezza che sta inondando il mondo diventi una fiamma che illumina e che riscalda i cuori.
Figlioli, ancora una volta vi chiedo preghiera per la mia amata Chiesa e per il Vicario di Cristo, gravi pesi e responsabilitá gravano su di lui. 
Figlioli, ancora una volta vi invito a formare Cenacoli di preghiera: tirate su cenacoli e riempite le vostre mani con le corone del santo Rosario e le vostre labbra di preghiera, lodi e benedizioni. Fate risuonare le mura delle vostre case di preghiera.
Imparate a benedire coloro che vi fanno del male e astenetevi da ogni giudizio. Il giudizio non spetta a voi ma a Dio. Ė Lui l'unico giudice, voi dovete essere apostoli non giudici!"
Poi mentre la Mamma parlava si ė fermata, ed ė apparso  alla sua destra San Michele Arcangelo. Era come un grande condottiero, aveva una corazza scintillante e tra le mani aveva una grande bilancia. 
La Mamma ha ripreso dicendo: "Pregate, mettete l'Italia sotto la protezione di San Michele Arcangelo, grande condottiero contro le forze del male.
Pregate figli, mettetevi in preghiera stando in ginocchio. Piegate le vostre ginocchia e prostrate a Gesú il vostro volto. Non distogliete lo sguardo dal cuore di Dio."
A questo punto ho visto una grande Ostia che pian piano ė diventata di carne. La Mamma ha ripreso: "Questi è mio Figlio che palpita d'amore per ciascuno di voi, gioisce con voi, piange per voi, soffre con voi e per voi. 
Figlioli, Dio vuole salvarvi, perché Dio ė Amore!"
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

venerdì 27 gennaio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.01.2017 dato a Simona

Ho visto Mamma: era vestita con un vestito rosaceo e un manto verdino, sul capo un velo bianco e la corona da regina, nella mano destra un rotolo e nella sinistra un libro aperto dal quale leggeva; ha tolto lo sguardo dal libro e ci ha guardato e ha sorriso, ma i suoi occhi erano tristi e pieni di lacrime. I suoi piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo 


"Cari figli miei, vi amo immensamente, vi conosco tutti e vi chiamo ciascuno per nome.

Pregate figli miei, pregate.

Figli, tutto ciò che da tempo vi ho annunciato sta per compiersi, i tempi sono maturi."

(Mentre diceva cosi ho visto una grossa nube nera avvicinarsi al mondo sotto i suoi piedi e come uno sciame di mosconi invadere il mondo ed ecco terremoti, carestie, malattie, catastrofi e guerre abbattersi in ogni parte del mondo, dolore e sofferenza grave.

Poi Mamma con un gesto ha chiuso il libro che aveva nella mano sinistra e ha ricoperto il mondo con il suo manto e tutto è cessato lasciando solo pace e luce.)

"Figli miei, tempi duri vi attendono, ma voi miei figli non temete, aggrappatevi forte a me e io vi coprirò con il mio manto e vi condurrò al caro e amato Gesù.

Figli miei pregate, pregate senza sosta  per il Santo padre, successore di Pietro, vicario di Cristo, gravi decisioni dipendono da lui: pregate, pregate, pregate.

Figli miei, vi amo immensamente e se  Dio Padre mi permette ancora di discendere in mezzo a voi è per chiamarvi a conversione affinché tutti siate salvi. Figli miei, tutto ciò è grazia che Dio vi dona.

Figli miei, se continuo a chiedervi preghiera è per questo mondo sempre più in rovina; figli la preghiera fatta con il cuore tutto può, anche alleviare le sorti di questo mondo.

Figli miei, ancora una volta vi ripeto: pregate, tempi duri vi attendono, terremoti e catastrofi si abbatteranno sulla terra, guerre, rumori di guerra si udranno da Occidente ad Oriente. Pregate figli miei, vi prego pregate, vi amo immensamente.

Adesso vi do la mia santa benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.01.2017 dato ad Angela

Questo pomeriggio Mamma si è presentata come Madre del santo Rosario.
Era tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Aveva su ogni piede una rosa bianca, tra le mani giunte in preghiera un lungo rosario bianco di luce, la luce tanto che era grande illuminava con i suoi raggi l'intero bosco.
Sul petto un cuore di carne, circondato di spine e sul capo una corona da regina. Mamma era triste, ma nascondeva il suo dolore con un piccolo sorriso.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata.
Figlioli miei, vi amo, vi amo immensamente e anche quest'oggi sono qui a implorarvi preghiera. Figli, il mondo ha bisogno di molta preghiera.
Figli miei, i tempi sono brevi, questo è il momento che voi abbandonate il peccato e vi dedicate in modo razionale e radicale a Dio.
Figlioli, è importante che voi adesso mettete in pratica ciò che da anni vi ho consigliato.
Figlioli miei, vi prego, pregate, pregate, fate della vostra vita una continua preghiera e offerta a Dio.
Figli, voi dovete essere figli della luce e non delle tenebre. Imparate ad offrire a Dio ogni vostro affanno e sofferenza, sicuramente vi ascolterà. Vi prego figli, non rivolgetevi a Dio solo nei momenti di bisogno e necessità, ma fatelo sempre. Dio vi ama e voi siete preziosi ai suoi occhi.
Figlioli, la terra ancora tremerà, ma voi non spaventatevi."
Poi ho visto tanti terremoti che si susseguivano in varie parti del mondo. Poi Mamma ha ripreso: "L'Italia ancora tremerà, ma voi pregate!".
Infine la Mamma è passata e ha toccato alcuni bambini presenti, benedicendo tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

mercoledì 11 gennaio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.01.2017 dato ad Angela

Questa sera Mamma si è presentata tutta vestita di rosa, era avvolta in un grande manto verde-azzurrino. Sul capo aveva una corona da regina, nella mano destra un lungo rosario di luce che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Nella mano sinistra un rotolo.
Sotto i suoi piedi aveva il mondo, sul mondo si intravedevano scene di guerre. La Mamma era triste, ma nascondeva con un bel sorriso il suo dolore.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, oggi vengo a voi come Madre del Divino Amore.
Figli miei, vi amo, vi amo immensamente e se sono ancora qui in mezzo a voi è perchè voglio che tutti vi salvate.
Figli miei, ringraziate Dio per tutto ciò che avete e fatelo anche per ciò che non avete, sapendo che al mondo c'è chi non ha nulla. Figlioli, non sempre ciò che voi volete è ciò che vuole Dio per voi. Imparate a ringraziarlo anche per l'aria che respirate, non date tutto per scontato, non tutto vi è dovuto e molti pur avendo non si accontentano di ciò che posseggono ma pretendono e invidiano quello che hanno gli altri. 
Figlioli, imparate ad essere caritatevoli verso quelli che sono più sfortunati e che vivono nel disagio e nello stento.
Figlioli, oggi vengo a voi come Madre del Divino Amore per donarvi tutto l'amore di cui avete bisogno, passo in mezzo voi e vi dono la pace e la gioia, asciugo le vostre lacrime e allevio le vostre sofferenze. Io sono la vostra mamma e voi i miei figlioli e non lascerò che nessuno di voi venga toccato. Ognuno di voi è come una perla preziosa.
Figlioli miei, purtroppo tutto ciò che da tempo vi avevo preannunciato sta per compiersi e ogni profezia si compirà. Pregate molto per la Chiesa e per tutto quello che essa dovrà subire. I tempi sono maturi, ma non tutti siete pronti. Vi invito ancora una volta a formare cenacoli  di preghiera e di pregare il santo rosario ogni giorno. 
Imparate a sostare davanti a Gesù Eucarestia, stando in silenzio in modo da poter ascoltare quello che Gesù dice ai vostri cuori. Dio parla nel silenzio, ascolta ogni vostra preghiera e vi riscalda con il suo immenso amore. Vi prego figli, aprite i vostri cuori e fatemi posto, aspetto di entrare e di dimorare nella vostra vita, fatemi posto.....Vi prego, ascoltatemi!"
Infine ha benedetto tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

martedì 10 gennaio 2017

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.01.2017 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un lungo manto bianco che le copriva il capo e le scendeva fin giù ai piedi, un vestito rosa antico, in vita una cintura d’oro, ai piedi un paio di sandali di cuoio molto sottili e semplici. Al di sopra del suo capo una grande stella luminosa, le sue mani erano giunte in preghiera e tra esse una lunga corona del santo rosario che le arrivava fin giù ai piedi. 

Sia lodato Gesù Cristo


"Figli non temete io vi sono vicina sempre, vi accompagno nel vostro cammino fino all’ultimo giorno, quando prendendovi per mano vi condurrò al cospetto del Padre; ma ahimè figli miei siete voi che troppo spesso vi allontanate da me, chiudete il vostro cuore, rendete sorde le vostre orecchie ai miei richiami, non mi ascoltate, vi allontanate inesorabilmente da me e così facendo chiudete ogni vostra porta lasciandomi fuori dalla vostra vita, ma io figli miei sono vostra madre e come tale non mi stancherò mai di chiamarvi, di cercarvi. Ma figli miei ahimè i tempi sono vicini perciò vi prego convertitevi, aprite i vostri cuori a Cristo, lasciatelo nascere in voi, rendetelo parte della vostra vita.

Figli miei, quando i tempi duri verranno, solo chi ha fondato la casa sulla roccia resisterà e non sarà devastato dalle catastrofi. Figli miei la roccia è Cristo, solo in Lui c’è gioia, amore, pace. Aprite i vostri cuori. 

Figli mei, come furono chiamati i pastori a visitare il Signore e i magi invitati a seguire la stella fino ad arrivare al Signore così venite chiamati anche voi, ma troppo spesso non ascoltate questa chiamata, chiudete i vostri orecchi e indurite i vostri cuori lasciandovi prendere dalle false bellezze di questo mondo, da quella luce accecante e vuota che non illumina e non riscalda. Figli miei vi prego ascoltatemi, io sono sempre qui con le braccia aperte pronta ad accogliervi, figli miei non tardate, i tempi sono vicini.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."

mercoledì 28 dicembre 2016

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.12.2016 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un vestito rosaceo, il manto azzurro, sul capo un manto bianco e la corona da regina, le. sue mani erano giunte in preghiera, i suoi piedi scalzi poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo


"Cari figli miei, vi amo!

Figli pregate, non aspettate di essere nel bisogno o nella tribolazione per pregare; affidate la vostra vita a Dio, pregatelo in ogni vostro giorno, ringraziatelo per tutto ciò che vi dona, non cercatelo solo nel momento del bisogno.

Figli miei, ancora una volta ve lo ripeto: non c’è peccato che può tenervi lontano da Dio, non c’è errore che non possa essere perdonato! Avvicinatevi, figli miei, al sacramento della riconciliazione. Figli miei il Signore vi  attende a braccia aperte.

Figli, il futuro, la salvezza è nelle vostre mani (e cosi dicendo Mamma ha aperto le mani che erano giunte in preghiera e ha mostrato la corona del Santo Rosario).

Figli, io ascolto tutte le vostre preghiere, ma non chi dice 'Signore Signore' sarà salvo, ma chi prega con cuore puro e sincero, chi vive tutti i giorni la Santa Messa, chi ama di amore vero, chi è pronto ad offrirsi al Padre.

Figli miei, imparate a sostare davanti al Santissimo, inginocchiatevi alla sua presenza.

Figli miei, ascoltatemi, vi amo, pregate.

Figli miei, pregate ancora molto per la mia amata Chiesa, sempre più tribolata, disprezzata, mortificata; pregate per i miei amati figli i sacerdoti, sono coloro che vi devono guidare sulla strada che conduce al Signore.

Pregate figli miei, affinché il Signore vi mandi santi sacerdoti, pregate per la santità di tutti i suoi ministri.

Figli miei vi amo immensamente, accolgo le vostre preghiere e le pongo ai piedi di Dio Padre.

Figli miei vi prego, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me."